divanetto verde acido in sala con vista e luci led

Come scegliere il pavimento casa perfetto: stili, materiali e consigli

Benvenuti sul blog di Studio Angelo Pozzoli Architetto, dove esploriamo le ultime tendenze nel mondo dell’architettura e del design d’interni. Dopo il nostro articolo sui camini ci concentreremo sui pavimenti casa. Immagina di entrare nella tua casa e sentirti immediatamente avvolto da un senso di armonia e accoglienza. Questo è il potere che il pavimento casa può avere. Scegliere il pavimento giusto non è un compito da prendere alla leggera. Infatti, non solo è un elemento chiave nel determinare l’atmosfera e il carattere del tuo spazio abitativo, ma può anche influenzare il comfort e la funzionalità della tua casa.

Perciò, come si fa a scegliere il pavimento casa perfetto? Non temere, sei nel posto giusto. In questa guida, ti aiuteremo a navigare tra le varie opzioni disponibili, tenendo conto non solo dell’estetica, ma anche di altri fattori cruciali. Perché ricorda, un pavimento non in sintonia con lo stile della tua casa può compromettere l’intero aspetto del tuo nido. Quindi, preparati a fare la scelta giusta per il tuo pavimento casa!

Appoggiare i piedi sul pavimento e dire: oggi vorrei essere leggermente migliore di ieri. Così ogni volta e sarà davvero un buon giorno.

Il tuo percorso verso il pavimento casa perfetto: una guida pratica

Non è solo l’estetica a contare quando si tratta di scegliere il pavimento della tua casa. C’è molto di più in gioco. Pensa alla stanza in cui verrà posizionato il pavimento – è un’area di alto traffico? È una stanza luminosa o più oscura? Hai bambini o animali domestici che potrebbero mettere alla prova la resistenza del tuo pavimento? E non dimenticare di considerare il tipo di manutenzione richiesta. Un pavimento in parquet può sembrare affascinante, ma richiede cure diverse rispetto a un pavimento in resina o laminato. Inoltre, rifletti sull’effetto che desideri creare. Un pavimento chiaro può trasformare una stanza buia in uno spazio luminoso e arioso, mentre un pavimento scuro può aggiungere profondità e calore. 

La chiave è trovare l’equilibrio perfetto tra funzionalità, manutenzione e stile. Quindi, mettiti comodo e unisciti a noi in questo viaggio alla scoperta del tuo pavimento casa ideale.

Scopri il pavimento casa dei tuoi sogni: equilibrio tra bellezza e funzionalità

Quando si tratta di scegliere il pavimento casa perfetto, è tutto una questione di equilibrio. Un equilibrio tra stile e funzionalità, tra lusso e praticità. E con le tendenze del 2023, c’è un’abbondanza di opzioni affascinanti da cui scegliere. Il parquet, ad esempio, rimane un classico senza tempo. Con le sue tonalità calde e l’atmosfera accogliente che crea, è la scelta ideale per qualsiasi casa. Ma se cerchi qualcosa di un po’ più resistente, perché non considerare un pavimento stile parquet in laminato, PVC o grés porcellanato?

Questi materiali offrono l’eleganza del legno senza la necessità di manutenzione intensiva. E poi c’è il versatile grés porcellanato, uno dei preferiti nel mondo dell’interior design. Puoi scegliere tra una varietà di stili, dall’effetto cemento all’effetto pietra. Ma se vuoi davvero stare al passo con le ultime tendenze, potresti considerare un pavimento moderno senza fughe in resina. Facile da mantenere e disponibile in una moltitudine di colori e finiture, è la scelta perfetta per un look contemporaneo. Quindi, quale sarà la tua scelta per il pavimento casa dei tuoi sogni?

L’arte di abbinare il pavimento casa: unendo stili e materiali per un look unico

Chi ha detto che devi limitarti a un solo tipo di pavimento casa? Le tendenze del 2023 ci insegnano che mescolare e abbinare è il nuovo chic. Che tu stia rinnovando alcune stanze o progettando un’abitazione su più livelli, giocare con diversi materiali può portare a risultati sorprendenti. Immagina l’eleganza del parquet che si fonde con la modernità della resina, o la robustezza del grés porcellanato che incontra la calda bellezza del legno.

Ma non dimenticare: l’abbinamento non riguarda solo lo stile, ma anche come i due pavimenti si incontrano.

Se sono perfettamente allineati, non avrai bisogno di giunture. Ma se non lo sono, una sottile giuntura in metallo lucido può fare la differenza. Quindi, perché non sperimentare? Il tuo pavimento casa potrebbe diventare un vero e proprio capolavoro di stile. 

Il pavimento casa perfetto per uno stile moderno: guida alla scelta

pavimento casa
Parquet per appartamento sul lago di Como

La tua casa è un’espressione di te, un luogo dove ogni dettaglio racconta una storia. Che tu sia un fan dello stile Boho chic, Industriale, Shabby o Retrò, c’è un elemento che spesso viene messo in secondo piano, ma che in realtà ha un ruolo cruciale nel definire l’atmosfera dell’abitazione: il pavimento casa. E se stai cercando di infondere un tocco di modernità nel tuo spazio, la scelta del pavimento diventa ancora più importante. Ma non preoccuparti, siamo qui per aiutarti. Abbiamo esplorato le tendenze più attuali e abbiamo creato una guida per aiutarti a scoprire il pavimento perfetto per la tua casa moderna. Preparati a trasformare il tuo pavimento da un semplice dettaglio a un vero e proprio protagonista del tuo design interno.

  • Pavimento Industriale: Per un tocco urbano alla New York, opta per pavimenti moderni senza fughe, in toni scuri o metallici, con materiali grezzi come il Gres porcellanato, il parquet, il legno Teak e il cemento.
  • Pavimento Liberty: Per un’atmosfera d’epoca, scegli piastrelle di cemento (le un tempo cementine).
  • Pavimento Nordico: Per un’atmosfera calda, accogliente e luminosa alla scandinava, il parquet di rovere naturale, montato a spina di pesce .
  • Pavimento Mediterraneo: Per un tocco di mare in casa, scegli piastrelle in ceramica decorate in bianco e blu, oppure pavimenti effetto pietra o legno nelle tonalità del grigio chiaro o del legno chiaro.
  • Pavimento Provenzale: Per un’atmosfera rustica e accogliente, i pavimenti in cotto, parquet e gres porcellanato dai toni scuri, oppure pavimenti effetto pietra sono la scelta ideale.
  • Pavimento Shabby Chic: Per uno stile delicato e luminoso, scegli pavimenti chiari, magari con un effetto usurato, in ceramica, gres porcellanato, marmo o cotto.

Ricorda, il tuo pavimento casa è più di una superficie su cui camminare, è la base del tuo stile personale. Scegli con cura!

Il parquet: come abbinarlo con successo

pavimento casa
Pavimento parquet – Costruzione villa a Lugano

Il parquet è senza dubbio un classico senza tempo nel mondo dei pavimenti casa. Ma quale altro materiale può affiancarlo per creare un look davvero unico? Le risposte potrebbero sorprenderti. Anche se il parquet è un re indiscusso in termini di eleganza, ci sono zone della tua casa, come la cucina e il bagno, che richiedono materiali più resistenti. E qui entrano in gioco gli eroi moderni: il grés porcellanato e i pavimenti in resina. Questi robusti materiali non solo resistono alle macchie e ai lavaggi frequenti, ma si sposano perfettamente con il calore del parquet, creando un contrasto affascinante tra tradizione e innovazione. Quindi perché non sperimentare? Con l’abbinamento giusto, il tuo pavimento casa potrebbe raccontare una storia di stile unica e affascinante.

Il parquet è perfetto per arricchire un ambiente in stile nordico, ma grazie alla varietà di essenze disponibili, può adattarsi con eleganza anche a mobili classici e contemporanei. È importante ricordare, tuttavia, che il parquet richiede una certa cura. In ambienti come la cucina e il bagno, dove l’umidità può essere un problema, potrebbe non essere la scelta migliore. Inoltre, il legno può essere delicato e suscettibile a graffi, quindi se hai animali domestici, potrebbe essere necessario considerare altre opzioni. Ma per tutti gli altri ambienti, il parquet offre un insuperabile tocco di calore e naturalezza che renderà il tuo pavimento casa un vero spettacolo.

pavimento casa

È finita l era dei parquet fatti in opera, di legni esotici che venivano appunto posati e successivamente levigati. Chi oggi fa il parquet lo fa sempre prefinito, cioè il parquet esce dalla fabbrica già montato, già finito in diverse dimensioni e quando viene posato è già finito con superifice ecologica. Puo essere a 2 o 3 strati, a seconda dello spessore della plancia di legno del parquet stesso

Il parquet di oggi si compone di liste da 120 cm fino a 240 con larghezze varie, una tendenza attuale è quella di accostare dimensioni di plancia di diverse larghezze e dimensioni (doghe strette, larghe ecc.), sicuramente il tipo di parquet mai passato di moda è quello a spina di pesce italiana o ungherese

Il Gres porcellanato: l’alleato perfetto per il pavimento casa dei tuoi sogni

Se stai cercando un materiale che unisca modernità, resistenza e versatilità per il tuo pavimento casa, lasciati conquistare dal gres porcellanato. Questo materiale, amatissimo e sempre più scelto, può trasformare la tua cucina in uno spazio contemporaneo e pratico, grazie alla sua facile pulizia e resistenza ai graffi. E se lo abbini a un arredo dai colori caldi, creerai un ambiente intimo e accogliente dove rilassarti a fine giornata. Ma il gres porcellanato non brilla solo negli interni. Grazie alla sua resistenza agli sbalzi termici e alle intemperie, è una soluzione economica anche per l’esterno della tua casa. Immagina di goderti un aperitivo in giardino su un pavimento elegante e resistente.

pavimento casa
Pavimento bagno – Attico Ekaterinburg – Russia

E il vero asso nella manica del gres porcellanato? La sua incredibile capacità di replicare l’aspetto di altri materiali. Che tu desideri le venature calde del legno, l’eleganza senza tempo del marmo o la tradizione della ceramica, il gres porcellanato ha una soluzione per te. Con una vasta gamma di tonalità e forme disponibili, le possibilità di personalizzazione sono infinite. Il pavimento casa dei tuoi sogni è a portata di mano con il gres porcellanato.

Materiale più usato al mondo per le pavimentazioni, negli ultimi anni ha avuto un’evoluzione tecnologica importante: un tempo le ceramiche erano delle piastrelle che venivano cotte, poi smaltate e ricotte, quindi si parlava di monocottura e bicottura. Parliamo di un’epoca completamente estinta, ormai il gres porcellanato è un materiale di altissima resistenza, realizzato con una monopressatura (viene pressato e  cotto a 1220°) e il risultato è un materiale eccezionale e molto compatto

Oggi le piastrelle di gres porcellanato hanno dimensioni enormi (160×320 cm), quindi una piastrella raggiunge grandi dimensioni. Il gres porcellanato sta sostituendo completamente l’uso del marmo e della pietra naturale, perché risulta essere più economico, più resistente e meno impegnativo riguardo la manutenzione. Con il gres porcellanato è possibile fare piastrelle con qualsiasi finitura (finto legno, finto pietra, finta resina, finto marmo, finto onice, ecc).

Il gres porcellanato finto legno, nello specifico, potrebbe risultare una scelta “poco architettonica”, seppur molto pratica.

Il pavimento casa in marmo e pietra: un tocco di lusso e raffinatezza per la tua abitazione

Se sogni un pavimento casa che esprima lusso, raffinatezza ed eleganza, il marmo potrebbe essere la scelta perfetta per te. Questo materiale naturale, con le sue venature uniche e la sua brillantezza incomparabile, può trasformare qualsiasi ambiente in un capolavoro di stile e design. 

pavimento casa
Pavimento living room – Ristrutturazione Casa Zoagli

Tuttavia, scegliere un pavimento in marmo richiede una riflessione attenta. Il colore del marmo dovrebbe armonizzarsi con lo stile d’arredo della tua casa. Un marmo nero lucido potrebbe essere la scelta ideale per un ambiente classico o barocco, mentre un tono più delicato si adatterebbe meglio a un ambiente moderno con linee pulite. E non dimenticare di considerare l’esposizione dei tuoi ambienti. Il marmo brilla letteralmente sotto la luce naturale, quindi è perfetto per ambienti spaziosi con ampie finestre. Completa il look con decorazioni sobrie e chic, come piante da interni, specchi antichi e lampade retrò, per esaltare la bellezza naturale del tuo pavimento in marmo.

Marmi e pietre: sono ancora considerati i materiali più belli  e lussuosi, ma sono anche molto costosi, motivo per cui il loro utilizzo è riservato a ville di grandi dimensioni e altre strutture importanti. Ricordiamo comunque, come detto sopra, che il gres ha sostituito ormai sia il marmo che la pietra. 

Il pavimento casa in cotto: il fascino rustico per la tua abitazione

Se stai cercando un pavimento casa che trasmetta un senso di calore, autenticità e fascino rustico, il cotto potrebbe essere la scelta giusta per te. Questo materiale dal carattere semplice e genuino è perfetto per esaltare l’aspetto tradizionale delle case di campagna o dei vecchi edifici restaurati.

Non solo il cotto si armonizza splendidamente con elementi come le travi in legno e i muri in pietra, ma la sua robustezza lo rende resistente agli urti, senza scheggiarsi. Questa notevole versatilità e durata, combinata con la sua bellezza intramontabile, potrebbe far valere l’investimento, nonostante il prezzo al metro quadro possa essere più alto rispetto ad altri materiali. Che tu scelga di utilizzarlo all’interno o all’esterno della tua casa, un pavimento in cotto può arricchire il tuo spazio con un tocco di charme rustico, creando un ambiente accogliente e dal sapore autentico.

Il pavimento casa in resina: un tuffo nel futuro del design moderno

dettaglio bancone cucina centrale con sedute
Pavimentazione in resina per un appartamento sul lago di Como

Questa opzione di pavimentazione è diventata una scelta popolare per le ristrutturazioni, grazie alla sua facilità di posa e al suo prezzo accessibile, rendendola la soluzione perfetta, per budget però non bassi. Ma ciò che rende davvero irresistibile il pavimento in resina è il suo design. Con un aspetto minimalista e contemporaneo, è la scelta perfetta per gli open space in stile industriale o per chi cerca di unire decorazioni retrò alle tendenze moderne.

Ci sono diversi tipi di resina come quella poliuretanica e cementizia, belli perché non ci sono fughe, sono resistenti alle macchie non gravi, molto di design e molto comoda. La resina può essere usata anche per la pavimentazione dei bagni, così come degli interni doccia perché molto resistente all’umidità e all’acqua

Pavimenti per esterni: quale scegliere?

pavimento casa
Pavimento per esterni – Costruzione Villa a Lugano

Scegliere il pavimento giusto per i tuoi spazi esterni può sembrare una sfida, ma in realtà è un’opportunità entusiasmante di esprimere il tuo gusto personale e aggiungere valore al tuo ambiente. I pavimenti per esterni devono essere robusti, resistenti alle intemperie, duraturi e allo stesso tempo belli da vedere.

Se stai cercando versatilità e resistenza, il gres porcellanato potrebbe essere la scelta giusta per te. Con la sua ampia gamma di colori e finiture, questo materiale offre un tocco di eleganza e raffinatezza a qualsiasi spazio esterno, resistendo alle macchie e all’usura del tempo. Per gli amanti del look industriale, i pavimenti in cemento sono un’opzione moderna e di tendenza. 

pavimento casa
Pavimento per esterni – Le terrazze su Como

Questo materiale durevole e resistente può essere personalizzato con vari colori e finiture, per adattarsi perfettamente al tuo stile e alle tue esigenze. Se preferisci un’atmosfera più naturale e accogliente, potresti considerare materiali innovativi come il legno composito. Questo tipo di pavimentazione combina l’aspetto caldo e rustico del legno con la resistenza e la durabilità necessarie per gli spazi esterni.

pavimento casa
Pavimentazione piscina coperta – Costruzione Villa a Lugano

In conclusione, la scelta del pavimento per gli spazi esterni dipende dal tuo gusto personale, dalle tue esigenze specifiche e dallo stile dell’ambiente circostante. Che tu scelga il gres porcellanato, il cemento o il legno composito, ricorda che l’obiettivo è creare uno spazio esterno che sia funzionale, confortevole e pieno di personalità!


Il legno è così morbido che mentre lo sfiora ha l’impressione che ricambi la sua carezza.

Nadeem Aslam

DOMANDE FREQUENTI


I pavimenti in resina sono estremamente durevoli, grazie alla loro composizione resistente di resina e vari materiali di riempimento. Oltre a offrire un’ottima estetica, presentano vantaggi come resistenza allo scivolamento, agli agenti chimici e all’umidità. Studi hanno dimostrato che la durata di questi pavimenti può essere fino a 5 volte superiore rispetto alle superfici piastrellate tradizionali, rendendoli ideali per aree con traffico pesante. La resina viene applicata con uno spessore di 1-4 mm, che fornisce una forte resistenza agli urti. Nonostante la loro resistenza, i pavimenti in resina non rinunciano all’estetica grazie alle numerose opzioni di colore disponibili.


La scelta di utilizzare o meno un unico piano per l’intera casa dipende dalle preferenze personali, ma ci sono alcuni pro e contro associati a ciascuna opzione. Per cominciare, avere un unico grande piano potrebbe far sembrare lo spazio abitativo più aperto, arioso e spazioso. Inoltre, potrebbe essere più facile da mantenere, poiché non dovrete preoccuparvi di pulire più livelli come un’unità. D’altro canto, la presenza di più piani potrebbe creare aree più distinte nella casa e fornire ulteriore privacy o separazione tra i membri della famiglia che potrebbero aver bisogno di spazi individuali. Inoltre, ai piani superiori (a seconda della posizione) si può avere una vista migliore sul paesaggio circostante. Inoltre, se siete alla ricerca di un ulteriore spazio di archiviazione, spesso si può trovare nelle case a più piani.

Il parquet è un tipo di pavimento versatile e adatto a vari spazi, inclusi bagni e cucine, purché venga sigillato correttamente per proteggerlo dall’umidità. Composto da piastrelle di legno duro, offre molte opzioni di stile e colore. Per prevenire deformazioni dovute all’umidità, è consigliato sigillarlo con poliuretano prima dell’installazione e risigillarlo ogni quattro anni. In aree con grandi variazioni di temperatura, posare piastrelle in vinile sotto il parquet può proteggere il legno dalla dilatazione/contrazione e ridurre i livelli di rumore. Con la giusta installazione e manutenzione, il parquet offre durata a lungo termine anche in condizioni difficili, aggiungendo carattere a qualsiasi casa moderna.

Per garantire la longevità dei pavimenti in ceramica, è fondamentale una manutenzione accurata. Questa include la pulizia regolare con aspirapolvere o scopa per rimuovere sporco e detriti, l’uso di detergenti a pH neutro per la pulizia a umido, e l’eliminazione immediata di eventuali macchie con una soluzione detergente a base d’acqua. È consigliato sigillare i pavimenti ogni 12-18 mesi dopo l’installazione e almeno una volta all’anno successivamente per proteggerli da sporco, umidità e graffi. Riorganizzare periodicamente i mobili può aiutare a ridurre l’usura dovuta al traffico pedonale e quando si spostano i mobili, è preferibile sollevarli piuttosto che trascinarli per evitare scheggiature. Con la giusta cura, i pavimenti in ceramica possono rimanere belli per anni.



CONCLUSIONI

Che si tratti di ristrutturare un immobile esistente o di costruirne uno nuovo, la scelta del pavimento giusto per la vostra casa è una decisione fondamentale da non prendere alla leggera. Con una miriade di opzioni disponibili, può essere difficile determinare il materiale e lo stile più adatto alle vostre esigenze, completando al contempo l’estetica complessiva dello spazio. Navigare tra tutte queste possibilità può essere un compito scoraggiante.

A seconda dei fattori menzionati nel blog, come i vincoli di budget, il traffico pedonale e le aspettative di durata, ogni proprietario di casa dovrebbe valutare i propri criteri per fare la scelta finale. Per fortuna, lo studio Angelo Pozzoli Architetto è qui per aiutarvi. Con anni di esperienza in tutti i tipi di progetti architettonici e di costruzione in Italia e all’estero, usiamo la nostra competenza per curare soluzioni personalizzate su misura per le vostre esigenze individuali. Affidatevi a noi non solo per la scelta del pavimento perfetto, ma anche per tutte le vostre esigenze architettoniche, dalla progettazione alla realizzazione completa di progetti con una grafica unica e una qualità professionale. 

Se è necessaria una soluzione personalizzata, prenditi il tempo di fare una ricerca sulle recensioni e scegli un professionista come Angelo Pozzoli Architetto, che ha anni di esperienza nell’aiutare i proprietari di casa a prendere decisioni riguardo l’arredamento di interni.

Visita il nostro sito e scopri tutti i progetti realizzati…  


STUDIO ANGELO POZZOLI ARCHITETTO

Ambienti visionari a portata di mano: superiamo ostacoli materici e strutturali di spazi esistenti. Progettazione e ristrutturazioni di ville ed appartamenti per committenze private nazionali e internazionali, ma anche di spazi pubblici e uffici, edifici e aree verdi: arredo cucina, arredo bagno, arredo soggiorno, arredo camera da letto, progettazione scale, Rendering 3d, Colori di design e molto altro…

CONCRETIZZA LA TUA IDEA DI BENESSERE

Un linguaggio architettonico che si ispira a parametri connessi alla tecnologia e alla qualità d’insieme, da Interior Creator il lavoro dell’architetto Angelo Pozzoli e dei suoi collaboratori si concentra sul dettaglio e sull’uso dei materiali, con attenzione alla sostenibilità.

Il tutto esaltando, nella creazione di ogni spazio della casa,  l’eccellenza di prodotti e fornitori. Ogni aspetto viene anticipato da una ricerca approfondita per scegliere il meglio e scartare il superfluo.

Il nostro team comprende solo i migliori decoratori e interior designer del settore. Ci assumiamo la responsabilità di ogni scelta. Nulla è banale, tutto è motivato da un gusto estetico ben allenato.

Angelo Pozzoli architetto interior design

SEGUIMI SUI SOCIAL

Architetto Angelo Pozzoli
angelo pozzoli architetto
Angelo Pozzoli

Nasce a Cesano Maderno (Milano) nel 1961 in una famiglia di artigiani mobilieri, dopo aver conseguito il diploma all’istituto tecnico per geometri S. Elia di Cantù, frequenta la facoltà di architettura presso il politecnico di Milano. Durante gli anni dell’università lavora presso l’azienda di famiglia e contemporaneamente avvia il primo studio di “interior design” nel 1982 in società con l’architetto Maurilio Vaghi. Si laurea nel 1986 con una tesi in ambito nautico in collaborazione con il cantiere “Airon Marine” del lago di Como. Il periodo Universitario ha rappresentato una tappa importante per la sua formazione avendo la possibilità di frequentare le lezioni dei maestri del tempo come Achille Castiglioni, Marco Zanuso e Tomas Maldonado.